L’ Africa e’ sempre uno dei sogni più belli da realizzare per un viaggiatore , immancabile tappa dalle numerose sfumature . Oggi vi parleremo della Tanzania per scoprire la quinta essenza  dell’ Africa : dall’ immensa pianura del Serengeti  al famoso cratere del Ngorongoro sino alla Rift  Valley e i suoi laghi Kilimangiaro arrivando a Zanzibar l’isola  delle spezie e scenario del meraviglioso spettacolo  delle grandi migrazioni degli gnu. Vi proponiamo un safari privato che vi portera’ alla scoperta di parchi e meraviglie naturali attraverso il tour  della Tanzania settentrionale considerata da sempre migliore destinazione per gli appassionati di safari.

UN EMOZIONE PER SEMPRE

Per safari privato intendiamo un vero e proprio percorso suddiviso in tappe solo per voi accompagnati da abili guide , con uso esclusivo di Jeep Land Rover o Toyota Land  Cruiser 4×4 con tetto apribile dotate di binocolo , frigo, e caricabatterie, e con la possibilità di fare anche game drive all’alba e di soggiornare in strutture selezionate. Visiterete la città di Arusha, Tarantine , Serengheti, e altre sconosciute realtà della Tanzania passando attraverso villaggi e provando alcuni dei progetti di turismo ecosostenibile.

isola zanzibar

Vi accompagneremo ora nella descrizione dettagliata delle tappe di questo meraviglioso viaggio sperando che possa suscitare in voi forti emozioni.

GIORNO 1 – città di Arusha e dintorni

Una volta arrivati al Kilimangiaro airport troverete ad attendervi la vostra guida che vi accompagnerà in hotel ad Arusha , il Planet Lodge che raggiungerete dopo un ora di viaggio dall’aeroporto. Non appena arrivati in albergo potete scegliere tra un riposino per rimettervi in forze o se abbandonarvi al mal d’Africa e iniziare un giretto di ricognizione tanto per orientarvi. Potreste andare a visitare il mercato locale che vi ammalierà con i suoi colori e le sue spezie e la Clock Tower, per poi fare ritorno in albergo per la cena e recuperare le forze per il vero inizio del vostro tour, quello del secondo giorno.

GIORNO 2 – Game drive

Dopo aver iniziato la  giornata con una ricca colazione siete pronti per partire alle volte della prima tappa del vostro viaggio : il parco Tarengire ,esperienza unica e indimenticabile finalizzata all’avvistamento di specie rare selvatiche del parco. Come vi spiegherà la guida, il fiume Tarengire, che divide il parco in due metà, è l’unica sorgente di acqua dolce nella stagione secca: potrete vedere branchi di elefanti, alberi baobab, pitoni africani spesso arrampicati sugli alberi. Il pranzo è al sacco mentre al cena e il pernottamento si farà presso il Roika Tented Camp.

GIORNO 3 – Cultura Masai e realtà locali

La giornata comincia con una sveglia di prima mattina per poter partire, dopo la colazione, per un safari a piedi, accompagnati da alcune guide Masai ai confini del Parco del Tarengiri. Andrete alla scoperta delle orme degli animali, come segnano il territorio, le piante ed il loro uso nella tradizione Masai. Se sarete fortunati potreste anche fare qualche incontro ravvicinato. Dopo la camminata, andremo a fare visita al Masai Boma vicino al villaggio Kakol dove, dopo aver conosciuto usi e costumi di questo popolo, potremo anche aiutarli in alcune attività della loro vita quotidiana. Vi incamminerete nuovamente verso il Villaggio di Mto wa Mbo, dove potrete ammirare dall’alto il panorama del Parco Nazionale del Lago Manyara. Dopo una giornata così piena di avvenimenti, avrete modo di mangiare e riposarvi presso il St. Catherine Monastery, una struttura composta da orto, fattoria, mulino e da un pozzo d’acqua scavato a mano, tenuto dalle Suore Tanzaniane Camaldolesi (che parlano italiano e inglese) che gestiscono anche una scuola con ben 600 bambini.

GIORNO 4 – Game drive

Questa giornata rimarrà indelebile ne ricordi di questo viaggio. Dopo la colazione partirete verso il ParcoNazionale del Serengeti (che in lingua locale significa “pianura senza fine”), il parco più famoso di tutta la Tanzania, noto per le sue pianure sconfinate, per i branchi di leoni, di iene, ghepardi, coccodrilli, sciacalli, etc. Vi fermerete anche presso uno dei siti archeologici più famosi al mondo e culla dell’umanità: la Gola di Olduvai. All’ingresso del Serengeti, mentre la guida si occuperà delle formalità per i vostri ingressi, potrete salire al View point presso Naabi Gate e scattare la vostra foto-ricordo. Dopo quest’altra esperienza così importante, avrete modo di rinfrancarvi presso il Kati Kati Tented Camp Kati Kati Tented Camp (o strutturaa simile) dove cenerete e pernotterete.

GIORNO 5 – Game drive

Questa giornata sarà dedicata all’avvistamento della fauna selvatica nel Parco del Serengeti, che vi  consigliamo di effettuare all’alba, con pranzo al sacco o presso il campo tendato. Anche per questa sera pernotterete presso il Kati Kati Tented Camp (o struttura simile).

GIORNO 6 – Cratere del Ngorongoro

La colazione servirà per darvi le forze e affrontare quest’altra bellissima giornata: game drive in uscita dal Parco del Serengeti per introdurvi nel cratere del Ngorongoro per l’osservazione della fauna: più di 30.000 animali tra uccelli stanziali, grazie alla presenza dei laghi, bufali, leoni, rinoceronti, elefanti, leopardi, ghepardi, antilopi, sciacalli, iene, facoceri, gnu, zebre, gazzelle, facoceri, etc. Pranzerete al sacco nell’area picnic mentre la cena e l’alloggio per questa notte sarà effettuata presso una struttura in cui tutti i dipendenti sono Masai per favorire la loro integrazione nel turismo, il Rhino Lodge.

GIORNO 7 – Lago Eyasi

Dopo aver passato una splendida notte nel lodge dei masai, e dopo aver fatto una sana colazione, partirete alla volta del Lago Eyasi (un’ora e mezza circa) nei pressi del quale incontrerete la popolazione dei boscimani, abili cacciatori, raccoglitori e specializzati nella lavorazione del ferro.

Si consiglia di indossare scarpe comode e pantaloni lunghi per evitare di graffiarsi. La vostra sistemazione per la cena e il pernottamento sarà presso il Lake Eyasi Safari Lodge

GIORNO 8 – Dopo aver fatto colazione partirete alla volta di Arusha, non prima di essere passati da Shanga dove visiterete un sito nei quali vengono prodotti manufattii di ottimo pregio da ragazzi portatori di handicap, utilizzando materiali di riciclo. Pranzerete presso il ristorante che si trova a Shanga e proseguirete verso l’aeroporto del Kilimanjaro.

GIORNO 8 – GIORNO 14

Da qui comincerà la seconda parte del vostro viaggio da sogno perché volerete verso la fantastica isola di Zanzibar. Qui nella “ Terra dei Neri” avrete modo di rilassarvi su spiagge di sabbia finissima, mare cristallino e vegetazione lussureggiante, accarezzati dalla brezza tropicale e coccolati dai comfort dell’ Hotel Kichanga Lodge , una struttura realizzata con la tradizione architettonica locale nella quale potrete scegliere tra varie tipologie di sistemazione (camere con vista mare, villa privata con vista mare o con giardino, camere per luna di miele, appartamento per famiglie ma anche bungalow con vista mare). In questa struttura troverete tutti  i servizi di un hotel a 5 stelle: Bar sulla spiaggia, splendida piscina, internet wifi veloce gratuito, club house, ristorante internazionale dove potranno essere soddisfatte tutte le vostre esigenze, ma anche una biblioteca per le letture rilassanti dei clienti e un sarto per soddisfare le esigenze dei clienti ma anche per realizzare vestiti con i tessuti tradizionali africani o Khanga Kitenge . Per gli amanti delle attività marine, potrete allietarvi con il Kite-surf, con le immersioni subacquee e lo snorkeling; per gli amanti della barca, Kichanga dispone di un magnifico Dhow, imbarcazione vela e motore locale, con la quale potrete assaporare il piacere della navigazione nel pieno di una tradizione centenaria.

Potrete rimanere a rilassarvi in questa magnifica struttura per ben 7 notti con trattamento di mezza pensione (colazione e cena). E’ inclusa nel pacchetto uno splendido pranzo al The Rock Restaurant , suggestivo ristorante costruito su uno scoglio, di proprietà dell’albergo dove potrete gustare fantastici piatti a base di pesce in un contesto scenografico mozzafiato.

Il rientro avverrà come per l’andata dal Kilimanjiaro Airport verso Milano con aerei di linea Qatar Airways.

Il costo dell’intero itinerario di 14 gg, compresa la quota d’iscrizione, e il borsone da viaggio è di 3.500 € a persona

Impossibile non rimanere affascinati da un viaggio del genere perché è una delle creazioni dell’agenzia  di viaggi “Un Emozione per Sempre” (www.unemozionepersempre.com – Piazza Oberdan n° 4,  Savignano sul Rubicone (FC) – email roberta@unemozionepersempre.com) Se sei interessato scrivici su anna@annastyle.it. Ti risponderemo dandoti tutti gli ulteriori dettagli per preparare la tua partenza.