Sono alti, superano il ginocchio e sono definiti sexy. Stiamo parlando dei cuissardes. Indossati sopra i pants o abbinati ai mini dress, i cuissardes sono tornati a calcare le passerelle e tornano tra le proposte della moda autunno/inverno 2016. Gambe lunghe e affusolate, la donna che indossa i cuissardes è una tigre urbana. Solca l’asfalto con grinta e passione, non si ferma mai.

Sono alti, dicevamo, ma non di tacco che può essere rasoterra, con plateau, carrarmato, a tronchetto. I tacchi non sono certo i protagonisti di questa stagione, cedono il posto alle mezze misure. Il vero protagonista è il gambale, altissimo e deve superare l’altezza delle ginocchia.

Scopriamo i materiali

Questa stagione non conosce limiti per colori e materiali usati per realizzarli: Marni li propone gialli, pitonati e a punta snodata; Jil Sander osa con le nuances limone; zeppa e pelliccia per Marras; ricamati e rasoterra i cuissardes proposti da Ferretti; suola carrarmato Marco De Vincenzo; effetto latex per la vernice di Versace; manga e rasoterra la proposta di Miuccia Prada.

Must assoluto: i cuissardes devono assolutamente cingere la coscia e renderla sexy! Attenzione all’altezza del gambale: scegliete un modello che sfili la vostra figura.

In altre parole, rinunciamo ai tacchi ma non alla seduzione!

Cuissardes Cuissardes Cuissardes Cuissardes