Nasce a Palermo un nuovo spazio polivalente. Noname, è uno show-room, galleria d’arte con cucina.

Lo spazio, 60mq interni e 65mq esterni, è così distribuito: tre sale espositive, di cui una con tavolo centrale, riservato a cene esclusive su prenotazione, e una cucina laboratorio fulcro della galleria.

E’ uno spazio a disposizione di tutti per la creazione di eventi “tailor-made”. Dice Gaspare Citarrella, ideatore del progetto Noname “mi piaceva poter ricreare uno spazio in cui le persone potessero incontrarsi e godersi l’un l’altra senza il clamore dei tavoli adiacenti, in cui si potesse riscoprire la voglia di parlarsi guardandosi negli occhi”, o  il luogo in cui recuperare il tempo e riscoprire il piacere della condivisione attorno a un solo tavolo (8 posti) in una location suggestiva. Ma anche uno spazio in cui, al momento della prenotazione, si possa concordare il menu da gustare, immersi in uno spazio artisticamente personalizzato, in cui ciclicamente si potrà esporre, dalla pittura alla scultura, alla fotografia alle istallazioni.

Nel corso del 2016 sono previste 5 mostre e diversi eventi socio-culturali e culinari.

L’inaugurazione dello spazio Noname sarà il 4 dicembre 2015 alle ore 19, a Palermo, in Via Resuttana 528 con la mostra dell’artista Simona Guarneri: 13 opere di piccolo formato (a3) stampa Giclée su carta 350 gr “Hahnemuehle Museum Etching” in edizione limitata (25 copie) firmate. La mostra è aperta al pubblico dal 5 al 25 dicembre 2015,  orario: tutti i giorni dalle 17-21.

Gaspare Citarrella nasce a Palermo il 16 maggio 1973. Frequenta il liceo artistico e la facoltà di architettura di Palermo, i suoi studi condizionano fortemente la sua attività nel campo della progettazione della luce. Collabora da oltre 20 anni con i più importanti studi di architettura della Sicilia e con le più importanti aziende del settore. Negli ultimi anni si dedica con passione e ricerca alla cucina.

noname noname noname noname