Bellezza, glamour, originalità: questo e tanto altro sono le scarpe di Francesco Russo, classe 1974, designer di calzature ormai famosissime nel mondo.

Francesco Russo si forma presso gli stilisti più blasonati, da Tom Ford a Miu Miu, passando per Sergio Rossi e Yves Saint Laurent, e infine lancia una linea di scarpe che porta il suo nome.

Le creazioni di Francesco Russo parlano una lingua diversa da quella che caratterizza il mondo della moda. Niente ritmi frenetici che sovrappongono gli stili, che anticipano le stagioni: Francesco Russo mette al bando la fretta e apre le porta all’umanità e alla qualità.

Russo rimette al centro del proprio mondo il contatto umano con i compratori e in particolare con le clienti, ascoltando i desideri di queste ultime, assecondandole, coccolandole.

È un vero e proprio ritorno alle origini del fashion system il suo, quando il tempo e lo spazio erano concetti fisici e il “virtuale”, manifesto abusato della nostra società super mediatica, era ancora un concetto lontanissimo dall’affermarsi.

Francesco Russo esplica il proprio talento visionario realizzando scarpe dalla struttura architettonica che mai prescindono dalla femminilità, con un tocco di stravaganza.

Ecco dunque le mules in pelle bianca, le décolleté in vernice o in pelli esotiche, i cuissardes-calza a stampa animalier che non passa mai di moda.

Ogni pezzo della collezione è un oggetto che ti accompagnerà per molto tempo, che diventerà parte della tua storia e che racchiude a sua volta una storia di eccellenza”, afferma Francesco Russo, che con il suo estro immaginifico e la sua “nuova velocità” sta portando una ventata di cambiamento innegabile nel mondo del fashion, di cui è ormai una stella indiscussa.


Alessia Rocco

Mi presento: sono Alessia, napoletana d’origine, romana d’adozione. Scrivere è la mia passione e il mio lavoro. Mi piacciono le menti aperte, viaggiare, mangiare e adoro godermi la mia casa, tra i libri (sono una lettrice onnivora) e i giocattoli della mia bimba.