Flos presenta “‘Wirering’”, lampada avveniristica realizzata Formafantasma, il duo formato dai designer Andrea Trimarchi e Simone Farresin.

La “Wirering’” sovverte il concetto di illuminazione, conferendole un mood emotivo oltre che prettamente funzionale.

Un cavo elettrico che non si nasconde ma diventa protagonista e un anello contenente una striscia led: questa è “Wirering”, struttura essenziale, dai tratti scultorei, che illumina intensamente, scevra da qualunque formalismo.

“Wirering” è un mistero svelato: nel suo cavo elettrico, in bella vista, “scorre” l’energia che arriva all’anello tramite dei connettori elettici.

La lampada è magia, illumina il mondo circostante e al contempo crea intimità fatte d’ombre che celano o nascondono a metà. “Wirering’” è spoglia ma piena di quell’incantesimo intraducibile che la luce porta con sé.

L’equilibrio, formale e sostanziale, è la cifra distintiva di questa lampada che ottiene il massimo mettendo in campo il “minimo”, come affermano anche i due creativi.

“Wirering’” è metà lampada da parete e metà lampada da terra ed è proprio il design semplice ma costituito da finiture glamour, a farne un pezzo unico nel suo genere. Il cavo si presenta rosa chiaro, bianco o grigio, mentre l’anello si mostra bianco, rosa, nickel nero lucido e oro lucido.

Forma e colore riempiono lo spazio con eleganza minimale e un concetto di illuminazione che trascende il rapporto tra uomo e luce.

“Wirering” non è solo “utile” rischiarare: è elemento scenografico di enorme impatto visivo che pretende attenzione e si impone sulla scena per la propria asciutta espressività.


Alessia Rocco

Mi presento: sono Alessia, napoletana d’origine, romana d’adozione. Scrivere è la mia passione e il mio lavoro. Mi piacciono le menti aperte, viaggiare, mangiare e adoro godermi la mia casa, tra i libri (sono una lettrice onnivora) e i giocattoli della mia bimba.