Bruciare 800 calorie in un’ora di esercizio? Oggi si può, con Float Fit, un training che si svolge sulle piattaforme galleggianti Aquabase, ideate dall’azienda britannica Aquaphysical.

La grande novità del cosiddetto “fitness galleggiante”, è proprio quella di praticare un allenamento efficace e divertente sul pelo dell’acqua.

I materassini sono molto stabili, ancorati con un particolare sistema a corde, simili a tavole da surf, e avallano il principio secondo il quale, chi si allena deve sempre cercare di restare in equilibrio per non finire in acqua, mantenendo, in tal modo, continuamente sotto controllo il proprio baricentro, distribuendo in maniera ottimale peso ed equilibrio, appunto.

Il training inizia con un warm-up, che consta di facili esercizi di bilanciamento per imparare a stare in piedi sulla piattaforma; dopodiché, si passa ad alcune posizioni di yoga per poi continuare con una serie di squat e push-up, da eseguire con agilità e accortezza.

Gli esercizi da svolgere sono davvero tantissimi, dagli affondi ai burpees, dalla pliometria, allo stretching.

I materassini Aquabase potenziano la flessibilità del corpo e aiutano a ridefinire i muscoli perché questi vengono sottoposti tutti al medesimo sforzo.

L’allenamento Float Fit è divertente perché si può praticare da soli o in sessioni di gruppo, al mare, in piscina, al lago ed è adatto a coloro i quali sono sempre alla ricerca di novità entusiasmanti dal punto di vista sportivo: un allenamento notevole, da provare, perché una volta scoperto non lo si abbandona più.