Dopo aver passato la maggior parte delle feste passate a maledire il loro arrivo perché regolarmente, passata la Befana, vi ritrovate con quei 3- 4 chili di troppo (nella migliore delle ipotesi) che non vi fanno entrare più negli abiti, ma soprattutto nei pantaloni e/o gonne che avete nel vostro armadio, quest’anno AnnaStyle.it ha deciso di darvi un consiglio per un Cenone di Natale gustoso, che vi faccia stare bene, mangiando con gusto e soprattutto… senza strafare!

Ecco la nostra proposta per il Cenone di Natale 2015 vegano.

MENU

Antipasto

Piatto misto di broccoli, mandorle, pomodori secchi, funghi freschi, grissini tumminia

Primo

Farro al forno con piselli secchi e besciamella

Secondo

Burger di grano tumminia integrale e fagioli azuki

Dessert

Merenda nel bicchiere: pan d’arancio e crema di arance

Di seguito adesso vi mostreremo le ricette per realizzare questo fantastico e leggerissimo Cenone di Natale

Antipasto Vegan Natalizio

antipasto natale vegan broccoli

 

Piatto misto di broccoli, mandorle, pomodori secchi, funghi freschi, grissini tumminia

Per l’antipasto dovrete assemblare nel piatto di ciascun commensale gli ingredienti.

Per i più arditi, il broccolo invece che essere bollito o al vapore potrete presentarlo crudo con sopra qualche goccia di buon olio evo. Metterete poi accanto 4-5 pomodori secchi, 5-6 funghi (anche qui crudi per i più arditi con qualche goccia d’olio evo, sott’olio per i meno arditi). Al centro della composizione, un pugnetto di mandorle (circa 10).

Per i grissini di Tumminia dovrete utilizzare i seguenti ingredienti:

  • 200 g di farina di semola di grano duro
  • 200 g di farina integrale di grano tumminia
  • 25 g di lievito di birra (fresco in panetto)
  • 2 cucchiaini di sale
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 250 ml di acqua tiepida
  • 15 g di semi di finocchio
  • Pangrattato

Come si preparano: impastiamo in una ciotola il sale, le farine, il lievito, i semi, l’olio ed infine l’acqua, energicamente per circa 10 minuti, fino ad ottenere un impasto non appiccicoso e morbido oltre che omogeneo.

Poniamolo a forma di salsicciotto su una teglia e copriamo con pellicola trasparente per alimenti. Lasciamo lievitare per 1 ora e mezza e poi con una spatola tagliamo dei piccoli pezzetti di impasto lunghi che stireremo ancora un po’ con le mani delicatamente e che poi passeremo nel pangrattato prima di porli sulla leccarda del forno rivestita di carta forno.

Inforniamo a 220 gradi per 20 minuti circa fino a quando non appariranno dorati.
Una volta intiepiditi si conservano per 3-4 giorni in un sacchetto di carta.
Vediamo se sopravviveranno alle prime 3-4 ore … altro che giorni!!!

Primo Vegan

primo vegono cenone natale

Farro al forno con piselli secchi e besciamella (vegan)

Ingredienti per 4 persone:

  • 140 g di farro sbollentato
  • 120 g di piselli secchi cotti in acqua salata
  • 400 ml di besciamella vegan
  • 1 cucchiaio di Olio evo
  • Sale q.b.

Per la besciamella:

  • 350 ml di latte di soia
  • 2 cucchiai di farina di farro
  • 3 cucchiai di olio evo

Preparazione

Per la Besciamella: in un tegamino con il fondo spesso e fuori dal fuoco mettiamo l’olio con la noce moscata, il sale e la farina di farro setacciata. Mescoliamo con una frusta manuale di metallo fino ad ottenere una crema compatta. Crema che allungheremo con il latte, aggiungendolo poco per volta. Mettiamo il tegame su un piccolo fuoco e mescoliamo piano piano fino a quando, dopo qualche minuto non si rassoderà un po’.

In questa ricetta abbiamo scelto di utilizzare il farro piuttosto che il frumento per la sua più alta digeribilità rispetto a quest’ultimo e per la sue proprietà proteiche, come descritto anche nella seguente pagina Wikipedia: Caratteristiche Alimentari del Farro .
Una volta che abbiamo cotto sia il farro che i piselli non ci resta che mescolarli insieme in un tegame da forno con il cucchiaio di olio e di coprire tutto con della besciamella vegan. inforniamo per qualche minuto a temperatura bassa e… il gioco è fatto.

Secondo di Natale Vegan

secondo vegan

Burger di grano tumminia integrale e fagioli azuki

Ingredienti per 4 burger:

  • 100 g di fagioli azuki, tenuti 8-10 ore in ammollo
  • 150 g di grano tumminia integrale, tenuto in ammollo per 12 ore
  • 1 cipolla pelata, lavata e affettata finemente
  • Olio evo
  • Acqua
  • Sale
  • Pangrattato

Preparazione:
Facciamo cuocere in abbondante acqua salata la cipolla con il grano ed i fagioli per 50 minuti, mescolando di tanto in tanto e controllando che tutto sia ok. Gli ultimi 10 minuti facciamo cuocere a fuoco basso e senza coperchio in modo da fare evaporare l’acqua in eccesso (se ce n’è) e da non dover scolare il tutto.

Lasciamo quindi intiepidire il composto e con le mani diamo forma ai nostri 4 burger, passiamoli nel pangrattato e poi poniamoli sulla teglia del forno già scaldato, versandoci un filo di olio sopra.

Inforniamo facendo cuocere per 8-10 minuti per lato e poi sforniamo e serviamo.
Cereali integrali+legumi=un equilibrio nutritivo perfetto!

E se poi lo vogliamo rendere un po’ più attraente per i più golosi, serviamolo con la sMaionese!!

Ingredienti per la sMaionese per 4 persone:

  • 100 ml di olio di semi di girasole
  • 50 ml di latte di soia freddo di frigo
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 cucchiaio di succo di limone
  • 1 pizzico di curcuma (che serve solo per intensificare il colore)

Preparazione
In una ciotola a sponde alte (o nel bicchiere del mixer ad immersione) versiamo tutti gli ingredienti tranne il succo di limone.
Passiamo con il frullatore ad immersione e la nostra maionese si monterà in pochi istanti. Aggiungiamo il succo di limone solo alla fine e diamo un altra passata con il frullatore ad immersione. Ecco pronta la nostra maionese vegana, leggera e golosissima tanto quanto la ricetta di tofu vegano.

 Dessert vegano di Natale

dolce natale vegano

Merenda nel bicchiere: pan d’arancio e crema di arance (vegan)

Ingredienti per 4 bicchieri:

  • Per la crema
  • Scorza di una arancia bio
  • 120 g di zucchero di canna
  • 500 ml di latte
  • 3 cucchiai di maizena

Per il pan d’arancio:

  • 50 g di zucchero di canna
  • Spremuta di 1 arancia bio
  • 1 scorza di arancia bio grattugiata
  • 200 g di farina di farro
  • 3 cucchiai di marmellata d’arancia
  • 100 ml circa di latte di soia
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio

Preparazione
Per la preparazione del pan d’arancio :In una ciotola mescoliamo con uno sbattitore elettrico lo zucchero con il latte di soya e la marmellata. Quando avremo ottenuto un impasto omogeneo aggiungiamo la farina e la scorza grattugiata dell’arancia, mescoliamo ed infine aggiungiamo il succo di arancia e sopra il succo il bicarbonato. Aspettiamo qualche istante prima di riprendere ad impastare e poi versiamo nello stampo da plum cake.

Inforniamo a 180° per 20 minuti circa e fino al superamento della prova dello stecchino.
Quindi sforniamo e lasciamo intiepidire prima di togliere dallo stampo e servire a fette.

Per la crema di arance invece:
In un pentolino mescoliamo fuori dal fuoco insieme zucchero, maizena e scorza di arancia bio, aggiungiamo piano piano il latte mescolando con una frusta a mano.

Quindi mettiamo sul fuoco dolce e sempre con una frusta manuale, delicatamente mescoliamo per far rassodare la nostra crema, finché non raggiungeremo la densità giusta

Poi, una volta cotto, affettiamo il pan d’arancio a fette spesse 1 cm circa e con l’aiuto di un taglia biscotti che abbia il diametro del nostro bicchiere, otteniamo dei dischi che metteremo alla base del bicchiere e che copriremo con la crema ancora calda.

Lasciamo intiepidire qualche minuto prima di coprire con pellicola per alimenti e conservare in frigo.
Ecco una proposta di Cenone di Natale che vi farà alzare da tavola… senza alcun rimpianto.
Buon Natale vegano a tutti… anche a chi “ancora” non lo è.